Firenze Investe un pedone, si dà alla fuga e poi si costituisce, ma viene trovato in possesso di sostanze stupefacenti. Denunciato dalla Polizia Municipale

da

Prima ha investito un pedone sulle strisce e si è dato alla fuga, poi si è pentito andandosi a costituire dai Carabinieri che hanno contattato la Polizia Municipale che si era già attivata dopo l’incidente. Il protagonista della vicenda, un giovane fiorentino del 1994, al momento è stato denunciato per omissione di soccorso ma a suo carico potrebbero scattare anche ulteriori notizie di reato.

L’incidente è avvenuto stamani intorno alle 6.45 all’incrocio tra via Cecioni e via Andreotti. Un’auto ha investito un pedone sull’attraversamento pedonale dandosi alla fuga. L’uomo ferito è stato soccorso e portato in ospedale dove è ancora ricoverato in condizioni a prima vista abbastanza serie. Mentre la Polizia Municipale stava effettuando i rilievi e attivandosi per cercare di risalire al conducente, una ventina di minuti dopo l’incidente un giovane si è presentato alla stazione di Legnaia dei Carabinieri dichiarando di essere lui il pirata della strada. I militari hanno quindi contatto la Polizia Municipale che è arrivata immediatamente accompagnando il giovane alla Comando di Porta a Prato. Alle domande degli agenti per giustificare il suo comportamento ha spiegato di essere fuggito perché ieri sera aveva fatto uso di cannabis. I vigili lo hanno quindi sottoposto ai test preliminari dai quali sono emerse la positività alla cocaina e alla metamfetamina e quella all’alcol, risultati in attesa di conferma delle analisi specialistiche e probatorie di laboratorio. Gli agenti hanno quindi contattato il pubblico ministero di turno che ha dato l’ok alla perquisizione: nell’auto sono state rinvenute tracce di marijuana oltre a cartine e tabacco, nella sua camera una settantina di pasticche e una sostanza inodore che domani saranno sottoposte ad analisi presso il laboratorio della Polizia Scientifica ma che il giovane ha detto essere metamfetamina ed eroina, e pochi grammi di marijuana. Trovato anche un bilancino di precisione e altri strumenti per il taglio delle sostanze stupefacenti. Il materiale è stato sequestrato in attesa del risultato delle analisi. Atteso anche il referto dell’ospedale sulle condizioni del ferito. (mf)

 

Fonte: Comune di Firenze